Antincendio e Revisione Estintori

Le fasi della manutenzione e revisione degli estintori

Estense Consulting fornisce servizi antincendio che includono la vendita, la manutenzione e la revisione degli estintori. 

La presenza degli estintori, così come normato dal D.Lgs. 81 del 2008, è obbligatoria nei luoghi di lavoro e negli spazi in cui sussiste un possibile rischio di incendio.

In ottemperanza della normativa vigente in materia di prevenzione degli incendi, gli estintori devono essere periodicamente collaudati e ricaricati allo scopo di garantire il loro corretto funzionamento.

I nostri consulenti esperti del settore possono guidarti verso la scelta dei dispositivi più adatti alle esigenze ed allo specifico contesto aziendale. Tecnici specializzati effettuano il sopralluogo in azienda, rispettando le determinate scadenze, e revisionano e collaudano ogni singolo estintore. 


Perché la revisione degli estintori è importante?


L’attività di manutenzione e revisione dei sistemi antincendio è fondamentale, non solo per il rispetto degli standard minimi di sicurezza, ma soprattutto per garantire che, in caso di emergenza incendio, tutte le apparecchiature salvavita siano correttamente funzionanti. 

Questo permette l’adeguata tutela della sicurezza delle persone che si trovano nei locali. Non è raro, infatti, che nel tempo i mezzi antincendio perdano di funzionalità esponendo le persone a rischi evitabili.

Le ottemperanze legislative ed operative stabilite dalle norme in relazione alla sicurezza antincendio sono: controllo iniziale, controllo periodico semestrale, sorveglianza costante, revisione estintori, collaudo.

Il controllo iniziale


Gli accertamenti inziali devono essere realizzati per la presa in carico dei servizi di manutenzione degli estintori. Servono a valutare lo stato iniziale degli apparecchi di estinzione. Nel caso vengano individuati apparecchi fuori servizio, e quindi pericolosi, dovranno essere sostituiti con altri. Oltretutto, inizialmente, è importante constatare la corretta conservazione dei libretti d’uso e delle marcature apposte sullo strumento. 

Sorveglianza


La sorveglianza non è regolamentata e nessuna legge ne determina la periodicità. È comunque necessario che venga effettuata su cadenza mensile grazie all’esame visivo eseguito da un lavoratore responsabile, che ne determini la totale integrità degli estintori e dell’accesso ad essi. Fondamentale è anche verificare che la lancetta dell’indicatore presente sull’estintore indichi un valore di colore verde e che siano effettivamente presenti ed integri i cartelli che segnalano la posizione degli apparecchi di estinzione.

Il controllo periodico


Semestralmente deve essere effettuato da un tecnico addetto il controllo periodico degli estintori. Questo è volto a controllare la funzionalità degli apparecchi e delle strutture di contenimento e accesso allo stesso. Oltre ad effettuare tutte le verifiche tipiche della sorveglianza, in questa fase viene valutata: la carica e la pressione interna in caso di bombole pressurizzate a gas o a biossido di carbonio, la corretta compilazione del cartellino che indica la frequenza di manutenzione e controllo.

La revisione degli estintori 


La fase di revisione deve essere effettuata da un tecnico specializzato. È necessario controllare la quantità e lo stato del contenuto dei singoli estintori, inoltre, è indispensabile disassemblare le sue componenti per controllarne l’effettivo stato di efficienza.

La revisione ha scadenza variabile, diversa per ogni materiale estinguente utilizzato: con scadenza biennale per gli estintori con serbatoio in acciaio al carbonio plastificato contenenti schiuma; con scadenza triennale per estintori contenenti polvere; con scadenza quadriennale per serbatoi in acciaio inox; ogni 60 mesi per estintori con CO2; ogni 6 anni per estintori ad idrocarburi alogeni.

Collaudo


La fase del collaudo è volta a verificare la solidità del serbatoio dell'estintore e a sostituire la valvola d’erogazione. In caso l’apparecchio sia stato utilizzato anche solo parzialmente questo deve essere ricaricato in tale fase. Il collaudo non è effettuabile direttamente in sede aziendale ma l’estintore deve essere portato presso una ditta specializzata ed esser sostituito temporaneamente con un apparecchio di cortesia. 

Non solo revisione degli estintori ma un processo articolato in varie fasi che Estense Consulting gestisce professionalmente grazie ad anni di esperienza nel settore e a professionisti qualificati.

 

contattaci senza impegnoVuoi saperne di più sui nostri servizi?